Territori d'arte

Gino Belloni. Caricature e ritratti

In coedizione con Univesrtità Cà Foscari di Venezia - Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali e Scuola in conservazione dei Beni Culturalia cura di R. Drusi e S, MarinelliGino Belloni ha insegnato Filologia italiana e Letteratura italiana nella Facoltà di Lettere e Filosofia di Ca’ Foscari dalla sua istituzione, nel 1969, a tutto il 2012. La personale inclinazione al disegno lo ha portato a impiegare fruttuosamente alcune circostanze per ritrarre, con stile variamente atteggiato, colleghi, amici e altre figure che ne hanno incrociato l’esperienza.

Le porcellane di Marino Nani Mocenico

a cura di Marcella Ansaldi e Alberto CraievichAll’inizio del Settecento Cina e Giappone detenevano il segreto della produzione della porcellana, sancendo un monopolio di fatto del loro commercio verso l’Europa. Al commercio di oggetti di porcellana, con il consumo di tè e caffè che andava sempre più sviluppandosi in tutto l’Occidente, si sviluppò parallelamente la richiesta di vasellame, tazze, tazzine, diventando un interesse economico sempre maggiore negli scambi economici dell’epoca.

Pietro Bellotti

Un altro Canalettoa cura di Charles Beddington e Domenico CrivellariIl nonno di Pietro è Bernardo Canal, lo zio è Canaletto, e suo fratello è Bernardo Bellotto. Egli fa parte, quindi, della famiglia attorno alla quale ruota l’intera storia del vedutismo a Venezia.

Pietro Bellotti detto Canaletty

Un vedutista veneziano nella Francia dell’Ancien RégimeDomenico CrivellariPietro Bellotti, vedutista, contribuirà a far conoscere l’arte della patria perduta e, attraverso l’uso della optique, stupirà, con colorate immagini di città famose e sconosciute, il popolo che frequenta fiere e mercati peregrinando per l’Esagono e improvvisandosi persino artificiere.

L'uomo della croce

L’immagine scolpita prima e dopo DonatelloA cura di Carlo Cavalli e Andrea NanteL’evangelista Giovanni e corrispondentemente l’autore dell’Apocalisse riconoscono nell’Uomo della croce il realizzarsi della profezia di Zaccaria: tutti «volgeranno lo sguardo a quell’uomo trafitto»; anzi, per lui «tutte le tribù della terra si battono il petto». In quell’uomo tutta la vicenda umana è ricapitolata e, simultaneamente, si espone sulla breccia della «vita che vince la morte». La Pasqua come passaggio alla Vita è possibile per quell’Uomo della croce. Il Museo Diocesano e l’Ufficio beni culturali hanno pensato di collocare a suggello dell’Anno della fede una suggestiva mostra abitata da sette crocifissi lignei del territorio diocesano. Si propone come intensissima esperienza di bellezza dove il dramma dell’umanità trafitta anela a ricomporsi e «rinascere dall’alto».

La Galleria - secondo, terzo

Sergio MarinelliSecondo volume, seguito de La Galleria I, edito da Scripta edizioni nel 2011.

Le profonde radici

Disegni di Ettore Sottsass sr. 1911-1929a cura di Fabio Campolongo e Paola PettenellaGli oltre 200 disegni qui presentati, in gran parte inediti, sono giunti al Mart fra il 2003 e il 2010, nel corso dei ripetuti versamenti con i quali gli eredi di Ettore Sottsass senior hanno integrato la donazione del fondo, avvenuta nel 1995. Realizzati fra gli anni Dieci e Venti del ’900, prevalentemente nel nord e nel sud Tirolo e in Trentino, vengono ora pubblicati – a sessant’anni dalla morte dell’architetto e a più di venti dalla mostra tenuta dal Mart a Palazzo delle Albere1 – nell’ambito di un piano di lavoro, che comprende la messa in rete dei progetti di Sottsass per il Trentino e la condivisione di fonti documentarie con la Soprintendenza per i beni architettonici della Provincia autonoma di Trento.

Aldèbaran

Storia dell'arte - Ia cura di Sergio Marinelli

Aldèbaran raccoglie una serie di scritti di Storia dell’Arte di amici, giovani allievi o coetanei del curatore, che s’allineano solo nel piacere della ricerca storico-artistica e nella considerazione dell’arte figurativa non come semplice erudizione né come vano inseguimento delle mode mediatiche ma come pensiero visivo e figurato universale.

Corrado Forlin e il gruppo futurista Savaré

a cura di Alberto Cibin

Il volume, curato da Alberto Cibin, storico dell’arte, ricostruisce la genesi e gli sviluppi del Gruppo Savaré attraverso lo sguardo del suo fondatore, Corrado Forlin. Si tratta di una puntuale cronistoria, limitata nel tempo ma intensa, restituitaci attraverso lo studio di fonti documentarie, in gran parte conservate al Mart. A Monselice nel 1936, una folgorazione introduce Forlin al mondo dell’arte: “Boccioni illumina la mia mente. Sento nascere dentro di me una nuova fiducia e un nuovo entusiasmo per la vita intorno che sembra si stia rinnovando”.
 

La Galleria

PrimoSergio Marinelli

Sergio Marinelli, ordinario di Storia della Critica d’Arte presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, è stato prima direttore dei Musei Civici di Verona.

 


I nostri distributori

Edizioni

Eventi in vetrina

10 Maggio 2018

La cripta di San Benedetto al Monte a Verona

Presentazione del volume edito in occasione dell'inaugurazione dell'intervento di conservazione e valorizzazione

GIOVEDI 10 MAGGIO 2018 ORE 11

Piazzetta San Benedetto al Monte

 

15 Dicembre 2017

La sua voce di grano e di gramigna

Presentazione del romanzo di Carmela Iacoviello

VENERDI' 15 DICEMBRE ORE 17.15

BIBLIOTECA CIVICA

Via Cappello, 43 - Verona

Intervengono Guariente Guarienti e Marco Ongaro

12 Dicembre 2017

Amori quasi possibili

Presentazione del volume di PINO CAROLLO

a cura di Patrizia Cipriani

Martedì 12 dicembre ore 17.30

SALA FARINATI della BIBLIOTECA CIVICA

Via Cappello, 42 - Verona

Interviene Nicola Paqualicchio, Università di Verona

07 Dicembre 2017

Buoni stili di vita a scuola

Presentazione del volume

di Massimo Lanza, Luciano Bertinato, Francesca Vitali, Federico Schena

GIOVEDI' 7 DICEMBRE ORE 17.30

Società Letteraria di Verona

Piazzetta Scalette Rubiani, 1

Dialogano con gli autori

STEFANO QUAGLIA, Dirigente Ufficio Scolastico Provinciale di Verona

MASSIMO VALSECCHI, Medico igienista, Direttore Dipartimento di Prevenzione ULSS 20, Verona