Autocoscienza del territorio. Storie e miti

Numero pagine: 294

Formato chiuso: cm 17x24 cm

Finitura: Brossura

Prezzo: euro 29,00 Euro

Codice ISBN: 978-8831933-50-6

Guarda i nostri distributori

Dal mondo antico all’età moderna

Le regioni storiche e gli stati nazionali non solo non si identificano, ma il più delle volte sono in netta contraddizione tra loro.
Il discorso non vale solo per l’ambito storiografico, ma anche per quello dell’arte, della cultura e della vita quotidiana. I paradigmi della contemporaneità sono la globalizzazione degli
scambi, lo sviluppo del capitalismo finanziario, la mobilità degli uomini, la mescolanza di varie culture, la diffusione delle informazioni e il grande e generoso disegno di affermazione in Europa di una entità sovranazionale con una legislazione comune. Gli atti qui presentati cercano di decrittare e di comprendere il rapporto peculiare di una società rispetto al proprio spazio/territorio, meglio, di verificare ‘categorie’ e idee
consolidate attraverso l’indagine ‘sperimentale’ e ‘scientifica’ di alcuni dei moltissimi casi possibili, dal mondo antico all’età moderna (fino al termine della guerra dei Trent’anni).