Il cimitero monumentale di Verona

Numero pagine: 152

Formato chiuso: cm 15x21 cm

Finitura: Brossura

Prezzo: euro 13,00 Euro

Codice ISBN: 978-8831933-24-7

Guarda i nostri distributori

Una sontuosa architettura impeccabilmente neoclassica, un compendio di storia della scultura dal Neoclassicismo agli anni Ottanta del ’900, un susseguirsi di volti e di nomi delle persone che hanno avuto un significato nelle vicende degli ultimi duecento anni di Verona. O che semplicemente l’hanno abitata, lasciando uno strascico nei loro affetti terreni. La creazione del recinto in cui cresce e si sviluppa la “città dei morti”, che nelle sue strutture e nei suoi rigidi regolamenti riproduce esattamente il quadro sociale di quella dei vivi, sull’altra riva del fiume, viene guardata con sospetto per qualche decennio dalle famiglie dei nobili veronesi abituate a seppellire i loro defunti nelle aree sacre delle chiese. Ma nella seconda metà dell’800 e nel primo ’900 la corsa al racconto scultoreo più ricco contribuisce a rendere questo recinto un luogo poetico, denso di storia e arte.
Questo libro rappresenta un ulteriore tassello all’opera di valorizzazione del patrimonio di scultura dell’Ottocento e del Novecento veronese che l’Associazione Mario Salazzari sta conducendo.
Una guida che nasce per accompagnare chiunque ne abbia la curiosità tra l
pieghe di una vicenda da vivere con lo sguardo privo di pregiudizio, andando alla scoperta di un inaspettato museo.