Ruperto Banterle (1899-1968)

Numero pagine: 98

Formato chiuso: 15x21 cm

Finitura: Brossura

Prezzo: euro 12,00 Euro

Codice ISBN: 978 88 31933 20 9

Guarda i nostri distributori

A cinquant’anni dalla scomparsa, la vita e le opere di uno scultore sullo sfondo di Verona, dai tempi felici che precedono la Grande Guerra al fervore degli anni Venti fino al periodo della ricostruzione post bellica dei Cinquanta. L’amicizia con il poeta Lionello Fiumi, ben presto punto di riferimento per artisti e letterati, da cui scaturiscono l’Anelito fuggente e altre dirompenti opere, la grande esplosione monumentale del Primo Dopoguerra, le collaborazioni con il fratello Francesco, architetto, negli interventi tra le mura di una città che si rinnova tra Liberty e Novecento. La storia di Ruperto Banterle si ripercorre ancora tra le opere, i disegni e i bozzetti, per la prima volta raccolti in un catalogo ragionato, conservati nella casa di famiglia a Gombion, frazione di Belfiore d’Adige. La casa dove amava tornare lasciando d’estate il suo studio milanese e dove scomparve il 30 luglio del 1968.